La plastica: chi la getta a terra e chi la ricicla

Nei  nostri lavori di homeschooling riferiti all’ecologia assieme ad Isabel, abbiamo affrontato il tema dei rifiuti inquinanti varie volte, una vera educazione ambientale per tutta la famiglia, nessuno escluso.

Io stesso, su richiesta di Isabel, da mesi mi impegno a non gettare mozziconi di sigarette a terra e ciò avviene: un piccolo passo sociale per noi, sperando che in Asia aumenti velocemente il senso civico ed educativo nel non gettare sempre tutto e comunque a terra.

Continua a leggere La plastica: chi la getta a terra e chi la ricicla

Annunci

Lo snorkeling in Ibohi

Questo post potrebbe esistere senza nessun’altra parola: le immagini parlano da sole e solamente il ricordo delle migliaia di pesci avvistabili già nei primi metri di coral reef adiacente la spiaggia, per poi essere ricercate le specie più rare nuotando sul filo dell’acqua limpidissima, basterebbero a commentare un post che si alimenta delle fotografie.

Continua a leggere Lo snorkeling in Ibohi

Bukit Lawang, villaggio ventoso tra le montagne

Nel titolo la traduzione del nome di questo incantevole villaggio a  ridosso della jungla che determina il grande parco naturale Gunung Leuser.

Bukit = montagna, Lawang = villaggio ventoso.

Ciò deriva dal fatto che Bukit Lawang si trova in un canalone in cui scorre il fiume Bohorok, fiume a carattere torrentizio che scende dalle montagne adiacenti, costantemente alimentato dalle piogge equatoriali e dalle numerose cascate dei piccoli torrenti affluenti.

Il canalone in cui sorge il villaggio, per ovvi motivi, è ventoso, da lì il nome di questa comunità che vive del turismo assodato negli anni in cui i trekking alla ricerca degli ultimi oranghi di Sumatra ha incrementato le visite e la costruzione di resort di ogni tipo, eco-friendly, bellissimi bungalow integrati e armonizzati nella foresta adiacente, o semplici guest-house nel villaggio come la nostra, l’Ida.

Arriviamo a Bukit Lawang dopo ore di viaggio sul piccolo van privato che dal Lago Toba, transitando per Medan prima e Binjai poi, cittadina/snodo per le rotte verso il settentrione dell’isola di Sumatra, o verso altre destinazioni a sud come appunto il Lago Toba o Berastagi, la zona vulcanica di questa parte dell’isola.

Continua a leggere Bukit Lawang, villaggio ventoso tra le montagne

Da Kampot a Medan alla scoperta di Sumatra

Otto mesi di lavoro, sette giorni su sette, tranne qualche rara occasione di riposo: questi sono stati i primi otto mesi di attività in Om Sweet Home, il nostro piccolo, entusiasmante B&B a Kampot, nel sud cambogiano.

Durante questi mesi il brivido del viaggiatore non si è affatto sopito, ragione per la quale, durante quei mesi di duro lavoro, tra le attività con gli ospiti e l’homeschooling con Isabel, abbiamo valutato diverse opportunità di vacanza, approfittando della bassa stagione di aprile in Cambogia e della scuola di Isabel chiusa per le vacanze del calendario australiano.

Continua a leggere Da Kampot a Medan alla scoperta di Sumatra

Lezioni di ecologia in terra cambogiana

Il sistema scolastico di nostra figlia Isabel, è attualmente un ibrido tra l’home schooling del mattino (nel quale, assieme a lei, studiamo le classiche materie del programma ministeriale italiano) e la frequenza pomeridiana nella Peppercorn  School.

 

DSCN0192

La Peppercorn è una scuola internazionale privata, gestita da uno staff australiano, anglosassone, canadese, nella quale Isabel apprende l’inglese frequentando lezioni creative e divertenti come informatica, arte, danza, musica, jujitsu e circo.

Continua a leggere Lezioni di ecologia in terra cambogiana

Una visita alla pagoda Wat Traeuy Kaoh sull’isola dei pescatori di Kampot

Chiamata anche ‘Fisherman’s Island’, l’isola dei pescatori è una vera isola circondata dal fiume Preaek Tuek Chhu, che proprio in quel punto si congiunge con un fiume affluente determinando la divisione della terra e la formazione dell’isola.

L’isola dei pescatori si raggiunge facilmente anche in bicicletta: passeggiando sulla riverside di Kampot, basta attraversare l’Old Bridge, dopodiché, al secondo incrocio, svoltare a sinistra sino al ponte il quale congiunge l’isola con il resto del territorio di Kampot.

Continua a leggere Una visita alla pagoda Wat Traeuy Kaoh sull’isola dei pescatori di Kampot

Il team Om Sweet Home si concede un giorno di relax a Kep

https://omsweethomerooms.wordpress.com/

L’attività del nostro piccolo Bed & Breakfast prosegue a gonfie vele: tanti ospiti da ogni parte del mondo e tante storie da narrare riguardo ognuno di loro, ma non le narreremo, apparterranno per sempre ai ricordi di questa esperienza, di questo nostro modo di concepire il B&B come espressione della nostra emilianità, onesta e solare, fornendo servizi ma anche cercandoci gli spazi per esistere.

Continua a leggere Il team Om Sweet Home si concede un giorno di relax a Kep