Homeschooling ‘En plein air’

La strada che abbiamo scelto per l’istruzione di Isabel qui in Cambogia,(seppure in un sistema misto tra l’homeschooling del mattino e la Scuola Internazionale Peppercorn in lingua inglese al pomeriggio), riflette innanzitutto la voglia di metterci in gioco come genitori nell’ambito del grande cambiamento che abbiamo avuto nell’ultimo anno, col trasferimento in Cambogia.

Cambiare nei ritmi di vita, nei rapporti interpersonali, nell’atteggiamento  verso certe routines (intese come standard creati non tanto per migliorarsi quanto per creare quelle ‘comfort -zone’ che ci da la sicurezza quotidiana).

Continua a leggere Homeschooling ‘En plein air’

Annunci

Da Kampot al Vietnam per una piccola, meravigliosa vacanza

In Cambogia inizia la ‘low season’, quel periodo che, almeno per noi che viviamo sulla costa del Golfo di Thailandia, significa poca affluenza turistica; forse al nord, a Siem Reap, la città del meraviglioso sito archeologico di Angkor Wat, il turismo di massa arriva ugualmente, attirato da un complesso archeologico meraviglioso, per alcuni aspetti ancora misterioso, antico, il quale ha pochi rivali al mondo.

Non qui, a Kampot, quindi, dopo un mese di piogge spesso ininterrotte, approfittando dello scarso afflusso di turisti, decidiamo di chiudere il nostro B&B, Om Sweet Home, per concederci una meritata vacanza.

Destinazione … Vietnam!

Continua a leggere Da Kampot al Vietnam per una piccola, meravigliosa vacanza

Un tuffo nel Pororo Water Park: Bangkok parte terza (articolo di Isabel Tenani)

La cosa secondo me  più  bella di Bangkok è stato il il Pororo Water Park, un parco acquatico al di sopra di un grande centro commerciale.

All’interno del parco potrete trovare diversi scivoli d’acqua, varie piscine con piccole isolette per passare da una sponda all’altra, un piccolo parco riservato appositamente ai bambini piccoli assieme ai loro genitori che si vogliono divertire in piccoli laghetti con giostre e scivoli.

Continua a leggere Un tuffo nel Pororo Water Park: Bangkok parte terza (articolo di Isabel Tenani)